RACCOLTA D´ARTEART COLLECTION

raccoltaarte.castelfiorentinoIl museo è stato concepito come un abito su misura, in modo da consentire al visitatore di ammirare nel loro integrale splendore due opere che il celebre pittore fiorentino realizzo all’interno di due cappelle viarie: il Tabernacolo della Madonna Della Tosse (1484) e quello della Madonna delle Grazie, detto anche della Visitazione (!490-91) mediante le quali il Gozzoli lasciò nella campagna toscana due testimonianze importanti della cultura rinascimentale fiorentina.

Le costruzione del nuovo museo e l’allestimento del contiguo Oratorio di San Carlo in Via Testaferrata portano a termine un percosco avviato ormai 20 anni fa, quando gli affreschi dei due Tabernacoli della Madonna della Tosse e della Visitazione, dipinti da Benozzo Gozzoli nello scorcio finale del 1400, ritornano a Castelfiorentino dopo un lungo ed accurato resatauro che li recupera dai danni dell’umidità e delle alluvioni, insieme alle loro sinopie.

La ricollocazione negli ambienti e nei luoghi che li avevano ospitati nella loro prima dislocazione come tabernacoli viari che non era certamente possibile, per una serie di considerazioni legate alla permanenza delle condizioni di insalubrità delle cappelle di copertura e comunque di impossibilità di custodire con sicurezza e di offrire alla comunità di Castelfiorentino e a quanti volessero conoscerli ed apprezzarli. Questo progetto permette di ridare la giusta collocazione di queste due importanti opere di un grande arista come Benozzo Gozzoli, ponendole nel cuore del centro storico del paese basso,in una linea di continuità con i monumenti più importanti della nostra cittadina.

All’interno del museo sono presenti postazioni didattiche e multimadiali realizzate in collaborazione con l’Istituto e Museo di Storia della Scienza, attraverso le quali, grazie ad un’applicazione interattiva, è possibile esplorare nei dettagli gli affreschi o pure guardare il video per conoscerne più a fondo la storia.

Info: 0571/64019

www.cultura.empolese-valdelsa.itraccoltaarte.castelfiorentinoThe Museum was conceived as a bespoke, so as to allow the visitor to admire in their full splendor two works that the famous Florentine painter realisation within two chapels road: the Madonna della Tosse Tabernacle (1484) and the Madonna delle Grazie, also known as the Visitation (! 490-91) whereby the Gozzoli left in Tuscany two important testimonies of Florentine Renaissance culture. The construction of the new Museum and the construction of the adjacent oratory of San Carlo in Via Testaferrata carry a percosco started now 20 years ago, when the frescoes of the Tabernacles of the Madonna della Tosse and visitation, painted by Benozzo Gozzoli in the final stretch of 1400, returning to Castelfiorentino following a long and accurate resatauro that retrieves them from damaging moisture and flooding, together with their sinopie. Relocation environments and in places that had hosted them in their first dislocation as Tabernacles roadways that wasn’t quite possible, for a series of considerations related to the permanence of unsanitary conditions of chapels and still cannot be kept securely and to offer to the community of Castelfiorentino and those who wish to know and appreciate them. This project allows restoring the rightful place of these two important works of a great arista as Benozzo Gozzoli, placing them in the heart of the historic centre of town, in a line of continuity with the most important monuments of our city. Inside the Museum there are learning and multimadiali carried out in collaboration with the Istituto e Museo di Storia della Scienza, through which, thanks to an interactive application, you can explore in detail the frescoes or even watch the video to find out more about the story. Info: 0571/64019 www.cultura.empolese-valdelsa.it

Leave a Reply

BREAKING NEWS

I Nostri Gadget

La bottega di Toscanainfesta.it
Accedi - BlogNews Theme by Gabfire themes