MUSEO ARCHEOLOGICOARCHAEOLOGICAL MUSEUM

museoarcheologico.sienaL’allestimento è diviso in due sezioni: una di carattere antiquario (frutto soprattutto delle collezioni private) e una di carattere topografico.

La prima sala ospita le sei collezioni pubbliche e private che fanno aprte del nucleo originale del museo. Il materiale è molto eterogeneo, in massima parte proveniente dalle zone di Siena e di Chiusi. I più antichi sono i reperti dell’età del Bronzo, fino a lucerne di epoca romana. Tra gli esemplari più pregiati ci sono esempi di ceramica etrusca a figure rosse, tra i quali un grande cratere con la Morte di Egisto, di ceramica italiota, apula e campana, oltre a elementi di decorazione architettonica in terracotta (antefisse a gorgone, a testa femminile ed a protome di leone, databili tra il VI e il IV sec a.C.).

La sezione topografica è invece divisa per aree di provenienza dei reperti:

Info: 0577/224811

www.santamaria.comune.siena.itmuseoarcheologico.sienaThe exhibition is divided into two sections: one character antiquarian (primarily the result of private collections) and a topographical character. The first room contains six public and private collections that are aprte the original core of the museum. The material is very heterogeneous, mostly from the areas of Siena and Chiusi. The oldest are the remains of the Bronze Age to Roman oil lamps. Among the most prized specimens are examples of Etruscan pottery with red figures, including a large crater with the death of Aegisthus, ceramic Italiot, Apulia and Campania, as well as elements of architectural decoration in terracotta (antefixes gorgon, head Women and protome lion, dating from the sixth and fourth centuries BC). The topographic section is divided by areas of origin instead of the finds: Info: 0577/224811 www.santamaria.comune.siena.it

Leave a Reply

BREAKING NEWS

I Nostri Gadget

La bottega di Toscanainfesta.it
Accedi - BlogNews Theme by Gabfire themes