MUSEO DI SAN CLEMENTESAN CLEMENTE MUSEUM

museosanclemente.pelagoLa raccolta comprende quadre, statue, pale d’altare, trittici, arredi di vario tipo, decorazioni e oggetti di culto dal 1200 al 1900.

Info: 055/8326019museosanclemente.pelagoThe collection includes paintings, statues, altarpieces, triptychs, various kinds of furniture, decorations and religious objects from 1200 to 1900. Info: 055/8326019

MUSEO D´ARTE SACRAMUSEUM OF SACRED ART

museoartesacra.camaioreC´è una statua lignea policroma del XV secolo oltre ad arazzi ed oggetti d´oro.

Info: 0584/984182

www.cribecu.sns.it/lucca/ITA/MUS/MUS_S0004museoartesacra.camaioreThere is a polychrome wooden statue of the fifteenth century as well as tapestries and gold objects. Info: 0584/984182 www.cribecu.sns.it/lucca/ITA/MUS/MUS_S0004

MUSEO ARTE SACRAMUSEUM OF SACRED ART

museoartesacra.certaldoNella prima sala, anticamente il refrettorio del convento e oggi una vera e propria pinacoteca, sono raccolte opere su tavola dal XIII al XVI secolo, più due affreschi staccati dei primi anni del Quattrocento. Molto interessanti sono le opere del XIII e XIV secolo (le prime tre sotto elencate) provenienti dalla chiesa di Santa Maria a Bagnano.

Info: 0571/652796

www.cultura.empolese-valdelsa.it/smvf/artesacra-eng.htmmuseoartesacra.certaldoIn the first room, formerly the refrettorio the convent and now a veritable art gallery, there are works on canvas from the thirteenth to the sixteenth century, more than two frescoes of the early fifteenth century. Very interesting are the works of the thirteenth and fourteenth centuries (the first three listed below) from the church of Santa Maria in the drink. Info: 0571/652796

MUSEO D´ARTE SACRAMUSEUM OF SACRED ART

Asciano-StemmaPresso la parrocchia.

Raccoglie importanti opere di pittura e scultura senese.Asciano-StemmaAt the parish. Brings together works by Sienese painting and sculpture.

RACCOLTA D´ARTEART COLLECTION

raccoltaarte.castelfiorentinoIl museo è stato concepito come un abito su misura, in modo da consentire al visitatore di ammirare nel loro integrale splendore due opere che il celebre pittore fiorentino realizzo all’interno di due cappelle viarie: il Tabernacolo della Madonna Della Tosse (1484) e quello della Madonna delle Grazie, detto anche della Visitazione (!490-91) mediante le quali il Gozzoli lasciò nella campagna toscana due testimonianze importanti della cultura rinascimentale fiorentina.

Le costruzione del nuovo museo e l’allestimento del contiguo Oratorio di San Carlo in Via Testaferrata portano a termine un percosco avviato ormai 20 anni fa, quando gli affreschi dei due Tabernacoli della Madonna della Tosse e della Visitazione, dipinti da Benozzo Gozzoli nello scorcio finale del 1400, ritornano a Castelfiorentino dopo un lungo ed accurato resatauro che li recupera dai danni dell’umidità e delle alluvioni, insieme alle loro sinopie.

La ricollocazione negli ambienti e nei luoghi che li avevano ospitati nella loro prima dislocazione come tabernacoli viari che non era certamente possibile, per una serie di considerazioni legate alla permanenza delle condizioni di insalubrità delle cappelle di copertura e comunque di impossibilità di custodire con sicurezza e di offrire alla comunità di Castelfiorentino e a quanti volessero conoscerli ed apprezzarli. Questo progetto permette di ridare la giusta collocazione di queste due importanti opere di un grande arista come Benozzo Gozzoli, ponendole nel cuore del centro storico del paese basso,in una linea di continuità con i monumenti più importanti della nostra cittadina.

All’interno del museo sono presenti postazioni didattiche e multimadiali realizzate in collaborazione con l’Istituto e Museo di Storia della Scienza, attraverso le quali, grazie ad un’applicazione interattiva, è possibile esplorare nei dettagli gli affreschi o pure guardare il video per conoscerne più a fondo la storia.

Info: 0571/64019

www.cultura.empolese-valdelsa.itraccoltaarte.castelfiorentinoThe Museum was conceived as a bespoke, so as to allow the visitor to admire in their full splendor two works that the famous Florentine painter realisation within two chapels road: the Madonna della Tosse Tabernacle (1484) and the Madonna delle Grazie, also known as the Visitation (! 490-91) whereby the Gozzoli left in Tuscany two important testimonies of Florentine Renaissance culture. The construction of the new Museum and the construction of the adjacent oratory of San Carlo in Via Testaferrata carry a percosco started now 20 years ago, when the frescoes of the Tabernacles of the Madonna della Tosse and visitation, painted by Benozzo Gozzoli in the final stretch of 1400, returning to Castelfiorentino following a long and accurate resatauro that retrieves them from damaging moisture and flooding, together with their sinopie. Relocation environments and in places that had hosted them in their first dislocation as Tabernacles roadways that wasn’t quite possible, for a series of considerations related to the permanence of unsanitary conditions of chapels and still cannot be kept securely and to offer to the community of Castelfiorentino and those who wish to know and appreciate them. This project allows restoring the rightful place of these two important works of a great arista as Benozzo Gozzoli, placing them in the heart of the historic centre of town, in a line of continuity with the most important monuments of our city. Inside the Museum there are learning and multimadiali carried out in collaboration with the Istituto e Museo di Storia della Scienza, through which, thanks to an interactive application, you can explore in detail the frescoes or even watch the video to find out more about the story. Info: 0571/64019 www.cultura.empolese-valdelsa.it

MUSEO DIOCESANOMUSEO DIOCESANO

museodiocesano.sanminiatoOpere di pittura e scultura. Con capolavori di Lippi, Verrocchio, Cigoli, Spangher, Tiepolo, Jacopo da Empoli ed altri.

Info: 0571/406233
www.comune.san-miniato.pi.itmuseodiocesano.sanminiatoPaintings and sculpture. With works by Lippi, Verrocchio, squeaks, Spangher, Tiepolo, Jacopo da Empoli, and others. Info: 0571/406233 www.comune.san-miniato.pi.it

MUSEO D´ARTE SACRA DELLA VAL D´ARBIAMUSEUM OF SACRED ART OF VAL D’ARBIA

museoartesacraval'arbia.buonconventoConserva circa 100 opere pittoriche, sculture e arredi sacri dal trecento in poi.
Fra i dipinti figurano opere di Duccio di Boninsegna, Piero Lorenzetti, Sano di Pietro, Matteo di Giovanni, Brescianino e altri.

Info: 0577/807181
www.provincia.siena.it/musei/default.htmmuseoartesacraval'arbia.buonconventoContains about 100 paintings, sculptures and religious objects from the fourteenth century onwards. The paintings include works by Duccio di Boninsegna, Pietro Lorenzetti, Sano di Pietro, Matteo di Giovanni, Brescianino and others. Info: 0577/807181 www.provincia.siena.it / museums / default.htm

MUSEO DEL DUOMO DI MASSAMUSEUM OF THE CATHEDRAL OF MASSA

museoduomo.massaCustodisce arredi, paramenti, oreficerie e opere d’ arte della cattedrale e di altre chiese.

Info: 0585/883001museoduomo.massaHolds furnishings, vestments, jewelry and works of ‘art of the cathedral and other churches. Info: 0585/883001

MUSEO DIOCESANO PALAZZO ORSINIMUSEUM ORSINI PALACE

museodiocesano.pitiglianoSono esposte opere di di oreficeria, monete, sculture lignee, dipinti su tavola e tela, tessuti preziosi.

Info: 0564/616074museodiocesano.pitiglianoOn display are works of jewelry, coins, wooden sculptures, paintings on wood and canvas fabrics. Info: 0564/616074

MUSEO DIOCESANO DEL CAPITOLOMUSEO DIOCESANO DEL CAPITOLO

museodiocesanodelcapitolo.cortonaCon opere di Luca Signorelli ed una delle più belle ´Annunciazioni´ di Beato Angelico.

Info: 0575/62830
www.provincia.arezzo.it/museodentrolemura/diocesano/home/htmlmuseodiocesanodelcapitolo.cortonaWith works by Luca Signorelli and one of the most beautiful ‘Annunciation’ by Fra Angelico. Info: 0575/62830 www.provincia.arezzo.it / museodentrolemura / diocesan / home / html

ADVERTISEMENT

La bottega di Toscanainfesta.it
Accedi - BlogNews Theme by Gabfire themes